1 – La Statua della Libertà di New York è stato il più grande e pesante regalo di Natale al mondo:  46.5metri di altezza e 225 tonnellate di peso. Regalata agli americani dalla Francia.

2 – In Polonia, la vigilia di Natale è chiamata Festa della Stella, e la tradizione vuole che, sino a quando non compare in cielo la prima stella, non si debba iniziare la cena.

3 – Una dicitura nell’almanacco dice “se nevica il giorno di Natale, il giorno di Pasqua sarà mite, verde e soleggiato”.

4 – ll vischio viene regalato all’inizio del nuovo anno per scacciare demoni e malefici. Con il medesimo significato è appeso agli usci delle case durante il periodo natalizio. Mentre la tradizione di baciarsi sotto un ramoscello di vischio sta a significare che la coppia si sposerà entro l’anno.

5 – La Vigilia di Natale, i bambini inglesi e statunitensi lasciano fuori casa una carota per le renne di Babbo Natale

6 – In Norvegia, è scoppiata una vera e propria psicosi. Sono terminate le scorte di burro. A rischio i dolcetti natalizi.

7 – Un’abitudine natalizia che non tramonta è quella del regalo riciclato. Quest’anno  un italiano su cinque è già pronto a sbarazzarsi di un regalo poco gradito su Internet o direttamente in negozio.

8 – La città di Eindhoven (Olanda) ospita a cavallo tra Dicembre e Gennaio il Festival delle Sculture di Ghiaccio. Sessanta artisti internazionali hanno il compito di realizzare un presepe di 70 figure, con altezze che raggiungono gli 8 metri.

9 – Dal 1981 viene allestito da un gruppo di volontari sulle pendici del Monte Ingino a Gubbio (Perugia) l’albero di Natale più grande la mondo, segno universale di pace e fratellanza tra i popoli.

10 – Per le ultime edizioni del mercatino di Natale di Bolzano, la società Alto Adige Marketing ha trasformato il palazzo della propria sede in un gigantesco calendario dell’avvento: ogni finestra rappresenta un giorno dal primo al 24 dicembre.

Annunci