Le feste sono finite e in un attimo le palline di Natale e i Presepi sono tornati negli scatoloni in cantina.

Le città ricominciano a brulicare di bambini che vanno a scuola, di mamme che corrono cercando di non dimenticare gli impegni, di uomini d’affari stressati in mezzo al traffico e di studenti alle prese con esami preparati sulle piste da sci.

E come da tradizione si riparte con i buoni propositi per l’anno nuovo…. in primis ritornare alla forma fisica “prima delle feste”. Se fino a 2 giorni fa’ un piatto di pizzoccheri valtellinesi veniva divorato in un nanosecondo, oggi si sceglie petto di pollo, filetto di nasello oppure l’intramontabile insalatona. Ovviamente tutti in palestra oppure a praticare lo sport preferito perché da adesso in poi si vive con il trauma della prova costume….

Quest’anno, tra crisi e profezie Maya, ci si sente più propensi a godere ogni momento che arriva senza pensare al domani così incerto. I calendari alla mano guardiamo quando ci sarà il prossimo ponte, se la Pasqua è alta e bassa e per i più lungimiranti nascono idee e progetti per le vacanze estive.

Il mio augurio per questo 2012 è di vivere un anno felice, di amore sereno, di viaggi e trend nuovi che mi facciano “crescere” e riempire ogni giorno che passa la mia valigia delle “esperienze”.

 

 

Annunci