1 – Casa Camper – Barcellona (Spagna) – agosto 2008 – Sicuramente è l’hotel più trendy nel quale ho soggiornato. Incarna perfettamente lo stile design e anticonformista del marchio di scarpe spagnolo. Le camere dipinte completamente di rosso sono accoglienti a  tal punto da offrirti un’amaca per rilassarti. Snack bar aperto 24 ore compreso nel prezzo della camera e bellissima terrazza panoramica nel cuore della città.

2 – Marriott Hotel County Hall – Londra (Gran Bretagna) – marzo 2010 – Vecchia sede della County Hall, ai piedi della London Eye. Con un pizzico di fortuna, la nostra camera si affacciava sul Tamigi e la vista era tutta sul Big Ben. Spettacolo unico. Incredibile svegliarsi con i rintocchi del campanile più famoso del mondo.

3 – Serena Beach Hotel – Mombasa (Kenya) – gennaio 2000 – La mia Africa offre scenari indimenticabili e sicuramente si apprezzano meglio in una delle più belle strutture sull’Oceano Indiano. Speciale alzarsi la mattina presto, fare il bagno in acque cristalline e poi fare colazione vista oceano a base di frutta tropicale. Non potrò mai dimenticare l’abbondanza di aragosta della cena di Capodanno.

4 – Hotel Sofitel Legend Old Cataract – Assuan (Egitto) – aprile 1992 – E’ il luogo dove per un attimo ci si può sentire come Agatha Christie mentre scrive “Assassinio sul Nilo”. Bellissima l’escursione in barca a vela sul Nilo per l’Isola Elefantina. Un Egitto che spesso si tende a dimenticare.

5 – Intercontinental Hotel Times Square – New York (USA) – gennaio 2011 – Purtroppo l’accoglienza ricevuta in questo hotel è stata troppo cinematografica… ma sicuramente a New York tutto è come in un film. Hotel centralissimo e nuovissimo. Personale cortese e disponibile. La vista dal 27esimo piano su Manhattan era da cartolina.

6 – Magnolia Hotel – Salou (Spagna) – agosto 2008 – Località della costa Daurada troppo affollata e poco graziosa, ma in questo modernissimo hotel si ritrova tutta la pace ricercata. Piscina privata con acqua marina, camere dotate di ogni comfort e con bagni spaziosi, gustose e originali cene, personale accogliente, ottima qualità/prezzo.

7 – Hotel Clevelander – Miami South Beach (USA) – gennaio 2011 – Se a Miami si vuole vivere la movida al 100%, il Clevelander è l’hotel giusto. Situato sull’Ocean Drive, è una location per numerose feste. Siamo stati ospitati nella modernissima e spaziosissima Rockstar Suite, con un terrazzino che si affacciava sui pool parties e ovviamente sull’Oceano. Unico neo, le camere erano prive di cassaforte di sicurezza.

8 – The Knightsbridge Hotel – Londra (Gran Bretagna) – gennaio 2010 – Londra a Capodanno è meravigliosa. Il Knightsbridge è un boutique hotel a due passi da Harrods. Accogliente il benvenuto con fiori e cioccolatini e affascinante la hall con camino e libri da prendere in prestito.

9 – Hotel Delta Centre-Ville – Montréal (Canada) – agosto 2006 – Bellissima vista su tutta Montréal. E’ bello scoprire una città camminando e perdendosi nelle sue vie, e poi dall’alto cercare di capire dove sono i punti toccati durante la scoperta. Degno di nota l’ascensore di vetro che attraversa tutto l’hotel (compresa la piscina la primo piano).

10 – Apex City Hotel – Edimburgo (Scozia) – agosto 2007 – In generale, le strutture ricettive scozzesi non sono state di mio gradimento. Per l’Apex a Grassmarket mi sono dovuta ricredere. Stile minimal (in qualche caso forse un pò troppo), posizione centrale, vista d’angolo sul castello di Edimburgo (abbiamo visto comodamente i fuochi d’artificio del Military Tattoo) e ambiente giovanile.

Annunci